Persone e istituzioni soggette all’obbligo di notifica

Abolito l’obbligo di notifica per il carcinoma in situ della cute

Dal 15 marzo 2021 le diagnosi con codice ICD D04 (carcinoma in situ della cute) non saranno più soggette all’obbligo di notifica. Qui potete trovare la nuova lista delle malattie soggette all’obbligo di notifica (allegato 1 dell’ordinanza sulla registrazione delle malattie tumorali).

Ordinanza sulla registrazione delle malattie tumorali (ORMT) dell’11 aprile 2018 (Stato 15 marzo 2021)

Scarica qui la lettera di accompagnamento in francese on in tedesco

Dal 1° gennaio 2020 le persone e le istituzioni che diagnosticano o trattano una malattia tumorale o un suo stadio precoce soggetti all’obbligo di notifica sono tenuti a notificarli. I dati di base e supplementari da notificare devono essere comunicati elettronicamente o per scritto al registro competente entro quattro settimane dal loro rilevamento. È responsabilità del medico che esercita a titolo indipendente o della direzione medica dell’ospedale o dell’istituzione in questione garantire che la notifica avvenga correttamente ed entro i termini stabiliti. Si pone così fine alla prassi finora adottata che prevedeva il rilevamento dei dati attivo e diretto da parte dei RCT e dal RTP presso ospedali, medici o altre istituzioni.

I medici che comunicano la diagnosi di una malattia tumorale o di un suo possibile stadio precoce soggetti all’obbligo di notifica sono inoltre tenuti a informare oralmente e per scritto i pazienti interessati della registrazione della malattia tumorale e del loro diritto di opporvisi. Devono documentare la data in cui è stata fornita l’informazione e notificarla al registro dei tumori competente (il paziente deve fare valere il suo diritto di opposizione per scritto presso un registro cantonale dei tumori).

  • La legge sulla registrazione dei tumori LEMO è entrata in vigore il 1° gennaio 2020. Le seguenti modifiche sono il risultato di questa legge:
    • In data 01/01/2020 è entrata in vigore la legge federale sulla registrazione delle malattie tumorali (LRMT). Questa legge comporta i seguenti cambiamenti:
    • Tutti i cantoni sono tenuti a rispettare l’obbligo di registrazione delle malattie tumorali
    • Vengono registrate tutte le malattie tumorali (eccetto i basaliomi e alcune forme di tumori benigni o dal decorso incerto/sconosciuto) nonché i loro stadi precoci
    • Il paziente va informato oralmente e per iscritto in merito alla registrazione della malattia tumorale
    • Il paziente può opporsi alla registrazione della malattia tumorale. L’opposizione del paziente alla registrazione deve avvenire in forma scritta presso un registro dei tumori.
    • Viene registrato il complesso terapeutico del trattamento iniziale di tutte le malattie tumorali con obbligo di notifica
    • Vengono registrate determinate categorie di patologie concomitanti e le predisposizioni ai tumori colorettali, del seno e della prostata
    • I registri dei tumori non sono più autorizzati a registrare attivamente le informazioni negli ospedali e negli ambulatori locali. Pertanto, ci affidiamo al sostegno degli ospedali e degli ambulatori, i quali sono obbligati a trasmettere la relativa documentazione al registro di competenza.
    • Tutte le notifiche vanno inoltrate entro 4 settimane dalla raccolta dei rispettivi dati
  • In virtù della nuova legge, vengono raccolti i seguenti dati:
    • data dell’informazione al paziente in merito alla registrazione della malattia tumorale
    • numero AVS
    • altre “nuove” informazioni di importanza rilevante correlate alla malattia tumorale (si veda sotto “Che cosa va notificato?”

Una panoramica sulle condizioni inerenti all'obbligo di notifica e di informazione è disponibile qui.